Come essere organizzati nel proprio lavoro

1) fai una lista delle attività giornaliere e settimanali.

2) decidi a quale dare priorità maggiore. Alcune attività potrebbero avere una scadenza a breve termine e quindi dovranno godere di una priorità più alta rispetto alle altre.

3) dividi i compiti per tutta la settimana e per tutto il mese

  • lascia del tempo per rilassarti
  • dormi e riposa i tuoi pensieri per poter ragionare al meglio durante l’attività lavorativa
  • lasciati del tempo per fare il lavoro che ha priorità più bassa
  • prevedi del tempo per gli imprevisti

4) dividi le attività in processi atomici e quindi con maggiore granularità e semplicità

5) concentrati su un progetto

  • prova a non iniziare un nuovo progetto finché il vecchio progetto non è terminato
  • concentrati su una cosa alla volta e falla al meglio

6) controlla i progressi. Mettiti comodo e guarda oltre il lavoro.

  • hai fatto abbastanza progressi?
  • c’è una soluzione migliore a quello che stai facendo?

7) sii flessibile. cerca di completare il progetto, ma se non sei in grado di farlo, fermati e continua un altro giorno.

8) pianifica una data di fine lavoro. se hai pianificato di terminare qualcosa entro una data, cerca in tutti i modi di terminarla a meno che non sia veramente impossibile o problematico terminare tale lavoro.